Valutazione impatto acustico

Il Comune di Roma richiede, a tutte le attività commerciali sia nuove che già operanti, la relazione di impatto acustico al fine di decretare il rumore generato dai macchinari/impianti installati e dallo svolgimento dell'attività lavorativa, ai sensi della Legge quadro sull'inquinamento acustico n. 447/95 e degli art. 18 e 19 della Legge Regione Lazio n. 18 del 03/08/2001.

La valutazione di impatto acustico viene eseguita da un tecnico, iscritto nell'elenco regionale dei Tecnici competenti in acustica, munito di fonometro in Classe 1 e di calibratore.

Successivamente alla valutazione, il tecnico competente in acustica redige una relazione tecnica contente la descrizione dei luoghi e macchinari esaminati, i report dei rilievi fonometrici, la planimetria e la documentazione fotografica ed esprime il proprio parere in merito al superamento o meno dei limiti consentiti dalla Legge 447/1995.

Il titolare dell'attività, contestualmente alle relazioni tecniche di impatto acustico rilasciate dal Tecnico, consegnerà il Modulo B per ottenere il nulla osta acustico per svolgere la propria attività.

La O.S.T. Srl è in grado di eseguire le valutazioni di impatto acustico in vari settori:

- Legge 447/1995 e art. 18 e 19 della Legge Regione Lazio n. 18 del 03/08/2001 per l'ottenimento del nulla osta acustico

- acustica in edilizia sia previsionale che in fase di cantiere

- acustica in ambiente di lavoro ai sensi del D.lgs. 195/2006 e 81/08 per l'esposizione dei lavoratori al rumore.

Per richiedere una perizia di impatto acustico presso i vostri locali Vi invitiamo a contattarci ai recapiti indicati nella pagina contatti.